Caratteristiche costruttive

Bassissime dispersioni energetiche

Il risparmio energetico è una delle qualità a cui il mercato è maggiormente sensibile negli ultimi anni.

 

Le dispersioni energetiche degli edifici IKHOUSE sono dipendenti dal valore di trasmittanza U che mediamente si attesta tra 0,10 e 0,17 W/mqK, notevolmente inferiori rispetto a quanto richiesto dalle normative nazionali e dagli Enti Certificatori per l’ottenimento della Classe A di riferimento energetico.

 

Anche in climi freddi il comportamento estivo dell'involucro è una caratteristica sempre più di avanguardia visti i consumi di energia che si riscontato per la climatizzazione estiva. In questo senso sistemi di abbattimento dell'apporto di calore solare (ventilazione e ombreggiamento) e pareti con valori di trasmittanza periodica ridotti conferiscono proprietà eccellenti. La trasmittanza periodica è un parametro che oggi viene riconosciuto in tutta Europa e che, se di valore inferiore a 0,12 W/mqK, consente all'involucro di rispondere al requisito estivo prescindendo quindi dalla massa inerziale dello stesso.

 

Anche in questo ambito gli edifici IKHOUSE, dotati di pareti che incorporano una camera d’aria al suo interno per la ventilazione, garantiscono i migliori comportamenti delle strutture in tutte le stagioni dell’anno e con qualunque condizione ambientale, risultato degli studi delle stratigrafie sviluppate nel corso degli anni e dai materiali isolanti utilizzati.

Massimo isolamento acustico

Le lastre LCS (calcio silicato) utilizzate negli edifici IKHOUSE, grazie alla loro consistente densità e massa, sono l’elemento solido e resistente che costituisce il maggiore “schermo” nei confronti dell’onda sonora.


Le stratigrafie collaudate nel tempo consentono di ottenere, specialmente per le partizioni dove si richiedano maggiori prestazioni, l’effetto massa-molla-massa conferrendo valori di prim’ordine sia per l’isolamento acustico “aereo” che “da impatto”.


Le pareti doppie raggiungono valori di fono-isolamento di 65 dB certificati in laboratorio.

Le principali tipologie vengono costantemente certificate da Enti Certificatori riconosciuti a livello nazionale ed europeo.

Eco-compatibilità, sostenibilità ambientale e salubrità

Uno degli ultimi obiettivi dell’edilizia moderna è quello del rispetto dell’ambiente e della sostenibilità del ciclo vitale degli edifici. IKHOUSE considera come prioritaria l’interazione dei propri sistemi di costruzione con l’ambiente che ci circonda, in tutto il processo costruttivo, dalla produzione delle materie prime, al finale smaltimento dell’edificio terminata la sua vita utile.


Nella costruzione degli edifici IKHOUSE vengono utilizzati ad esempio materiali come l'acciaio (interamente riciclabile), isolanti (riciclati e riciclabili), materiali capaci di conferire bassissimi valori di consumo per tutte le risorse ambientali coinvolte nel processo di realizzazione. Grazie a questo si può garantire la riciclabilità complessiva dell'edificio ad esclusione delle finiture superficiali, in modo da ottenere all'occorrenza la certificazione LEED, riconosciuta come modello di riferimento.

 

I materiali utilizzati per la costruzione non emettono sostante dannose per la salute.

Resistenza e solidità

La qualità degli edifici IKHOUSE si concretizza con l’utilizzo di materiali aventi prestazioni notevolmente migliori sia rispetto a sistemi tradizionali sia rispetto a sistemi in cartongesso.


Le strutture metalliche di adeguato spessore consentono l’utilizzo di lastre LCS (calcio silicato) ad elevata densità e con prestazioni senza eguali sul mercato, per resistenza meccanica e solidità. L’insieme di questi elementi conferisce ai prodotti finiti delle caratteristiche eccellenti, tanto da poter essere paragonate alla muratura tradizionale per la propria solidità, sfruttando invece tutti i benefici delle soluzioni a secco.


Sulle lastre LCS (calcio silicato) è possibile applicare qualsiasi tipologia di finitura e pesi anche consistenti senza problemi di tenuta.

Elevata finitura estetica

Gli edifici IKHOUSE consentono ogni tipologia di finitura, sia sulle pareti esterne che su quelle interne che sui massetti a secco.


E’ quindi possibile spaziare dalle pareti ventilate alle finiture in mattone faccia a vista, alle soluzioni tinteggiate, ai rivestimenti in gres o legno ed ogni altra soluzione estetica ed architettonica.


La qualità estetica delle finiture è di prim’ordine sia direttamente sulle lastre LCS (calcio silicato), sia in caso di rivestimenti, spaziando poi alle soluzioni di finitura tradizionali su cartongesso per l’interno o rasato per l’esterno.


E’ possibile fissare pensili o altri elementi a parete in qualsiasi punto e con pesi anche consistenti, utilizzando semplici viti autofilettanti o tasselli, in modo da consentire una elevatissima flessibilità di arredo.